Entra en mi vida

Entra en mi vida❁ Entra en mi vida kindle Epub ❅ Author Clara Sánchez – Heartforum.co.uk En los años ochenta cuando Verónica tiene diez años descubre en la vieja cartera de su padre la fotografía de una niña ue jamás ha visto antes una foto acerca de la cual su intuición le dice ue En los años ochenta cuando Verónica tiene diez años descubre en la vieja cartera de su padre la fotografía de una niña ue jamás ha visto antes una foto acerca de la cual su intuición le dice ue mejor no preguntar Tras ese episodio ha vivido siempre con la percepción Entra en Epub / de ue la tristeza las discusiones y los silencios en casa escondían algo de lo ue nadie uería hablar Años después la enfermedad de la madre enfrenta a una Verónica adolescente cara a cara con un pasado del ue lo desconoce casi todo un pasado robado ue la acerca más y más a esa niña de la fotografía Por su parte Laura siempre ha sentido ue algo no encajaba en su familia Ha crecido insegura bajo la sombra de una abuela absorbente y una madre ue apenas le ha hecho caso Un día Verónica entra en la zapatería en la ue trabaja Laura y con una sola mirada de esa chica resolutiva y tenaz Laura comprenderá ue hay momentos decisivos ue suponen un antes y un después en la propia vida aunue a veces resulte difícil reconocerlos Desentrañar la enrevesada madeja de mentiras y manipulaciones ue ha conformado sus vidas les descubre ue el precio de pelear por la verdad exige un amor sin censuras y un coraje extraordinario porue el camino es aventurado y de no retorno y tras una espiral de emociones al límite se acabará revelando también como muy peligroso.

.

Entra en mi vida Epub â Entra en  Epub /
  • Hardcover
  • 480 pages
  • Entra en mi vida
  • Clara Sánchez
  • Spanish
  • 09 February 2016
  • 9788423325177

10 thoughts on “Entra en mi vida

  1. AdiTurbo says:

    Not a good novel although the historical events it is based on are very important and interesting It deals with the disappearance of thousands of children some say many than that during the Franco dictatorship But the characters in it are bland and you don't really get emotionally close to them the pacing is wrong and the plot misses the whole point and focuses instead on the mystery element of what happened Badly written and flat this is not the novel that should have been written about the issue

  2. Antonia says:

    Clara Sanchez èun'autrice complessa In alcuni punti del libro avrei voluto dare una stella in altri cinue A volte penso che leggere la Sanchez sia come interrogare Einstein è bravissimo ma non riesci a capirlo fino in fondo uindi resti inevitabilmente delusa Penso che Entra nella mia vita sia un libro complicato profondo nascosto penso che la Sanchez sia un genio e penso che non la capirò mai del tutto Perché sì è vero a volte rimani annoiato dai suoi libri ma poi non li scordi e ti rimangono e uesto credo che sia l'aspetto più importante

  3. Sylvia says:

    Empecé a leer este libro con muchas expectativas pero no pasó de ahí Tiene un ritmo demasiado lento ue en momentos hace ue uno uiera abandonar la lectura pero fuera de todo uería seguir desenmarañando la historiaDebo confesar ue al inicio me sacó de base el cambio de capítulo ya ue no sabía ue estaba narrado a dos voces entre Laura y VerónicaBueno sin más

  4. I love books says:

    A soli dieci anni Veronica è già una bambina molto sveglia e attenta a ciò che succede intorno a lei; si rende conto del malessere che attanaglia sua madre ma non riesce a comprenderne la causa fino a uando un giorno la osserva parlare con l’amica Ana mentre le mostra una fotografia Incuriosita Veronica la cerca ovunue ma trovatala uasi per caso rimane perplessa chi è la bambina ritratta e perché la madre parla sempre di una certa Laura? Passano gli anni e Veronica cresce portando dentro di sé il peso delle domande che ha preferito tacere lo spettro di Laura è ormai una presenza fissa nella sua famiglia tanto da spingerla ad indagare sull’identità di uesta misteriosa bambina Inizia così un complesso viaggio tra il passato e il presente tra la famiglia di Veronica e uella di Laura una ricerca che riaprirà ferite ormai vecchie di decenni e farà luce su un crimine in grado di distruggere per sempre intere famigliePrendendo spunto da una serie di crimini realmente accaduti Clara Sanchez racconta attraverso il suo ultimo romanzo come la scomparsa di un figlio possa letteralmente distruggere la sanità mentale di una madre e minare il fragile euilibrio famigliare La famiglia di Veronica può considerarsi la famiglia tipo composta da genitori che lavorano e due figli adolescenti; eppure dietro la facciata di apparente normalità viene celato un segreto più che altro un sospetto dato che non sono disponibili prove a favore della tesi del rapimento della neonata solo la certezza di Betty di aver sentito la bambina muoversi di averla sentita piangere L’ossessione del complotto ha lentamente ma inesorabilmente consumato la forza di vivere della donna divorandola dall’interno e minandone la salute in maniera irreversibile; ed è proprio la certezza della madre a spingere Veronica a scavare sempre più a fondo ricorrendo ad ogni mezzo pur di arrivare alla verità Mi è piaciuto il suo personaggio la sua forza di volontà e il suo coraggio la sua capacità di cavarsela in ogni situazione è ammirevole così come il suo desiderio di fare luce sul mistero che tanto ha turbato sua madre e che ora sembra turbare lei allo stesso modo Meno riuscito è il personaggio di Laura nonostante la narrazione alterni i punti di vista delle due ragazze non sono riuscita a provare per lei la stessa empatia provata per Veronica mi è sembrata troppo ingenua e decisamente troppo debole; altro aspetto non particolarmente riuscito è la facilità con cui certi pezzi del puzzle sono andati al loro posto per usare le parole dell’autrice va bene sapersi destreggiare in situazioni difficili ma il modo in cui alcune di ueste si sono risolte è a dir poco irrealistico Resta comunue una lettura piacevole credo che proverò a leggere anche gli altri romanzi dell’autrice

  5. Tea says:

    Una madre cree ue le han robado su nina inmediatamente después del nacimiento y 17 años mas tarde su otra hija Veronica intenta descubrir la verdad y si tiene una hermana ue ahora tendria 19 años A pesar de esta situatión intrigante la novela desarrallo como une película a cámera lenta Los capítulos son partidos entre las dos adolescentes Para mantener un poco de misterio Veronica domina la mayor parte del libro especialment en sus fases iniciales De esta manera el pasado de Laura la chica ue podría ser la hija supuestament muerta es revelado muy lentamente Desgraciadamente en vez de perseguir la investigación de una manera sostenida y emocionante la autora prefiere desviarse de la trama central y hay una concentración en los detallos insignificantes de la vida cotidiana de Veronica y su familia Además muchos otros personajes son introducidos ue no tienen una función adecuada Toda esta paja reduce la tensión y a menudo no conduce en ninguna parteA causa del ritmo tortuosamente lento es difícil mantener el interés El peligro y la amenaza no se realizan Todo es resuelto bastante facilment y sin mucha sorpresaLa impressión general es de una novela ue no cumple sus promesas y ue exija mucha paciencia para continuar hasta la conclusión

  6. Antonio Rosato says:

    Anche uesto libro così come i due precedenti della Sánchez è scritto dal punto di vista delle due protagoniste Veronica e Laura in uesto caso ma per la prima volta ui c'è una trama molto più ingarbugliata ad un certo punto pensavo si trattasse di uno scambio di culla tra Laura ed una terza ragazza Tralascio la trama non vorrei rovinare la storia a chi ancora deve leggere il libro e mi limito soltanto a dire che dei tre libri fin ui scritti da Clara Sánchez uesto mi sembra il meno riuscito a parte la matassa da sbrogliare la storia è assai piatta e non ci sono grossi colpi di scena o sorprese Tuttavia bisogna riconoscere che è scritto davvero bene brava Clara e la sua lettura non stanca

  7. Claudia Sesto says:

    Avevamo percorso strade diverse e tortuose per arrivare al cuore di Laurauesto libro come dice l'autrice stessa racconta non una storia triste è una storia piena di vita di lotta di a e disa di sconfitte e di successiLa mamma di Veronica Betty soffre da uando un giorno si è ritrovata sola a partorire in una clinica perché il futuro marito era in Italia in viaggio premio e i suoi genitori vivendo a 400km non potevano arrivare in tempo per assistere al lieto evento Il parto è andato bene ma i medici e l'ostetrica le dicono che la bambina è nata morta Il cuore e le sensazioni di Betty però la tormentano e le scavano l'anima lei è convinta che uella non sia la verità uella bambina non è morta ma secondo lei le è stata sottratta alla nascita ed è stata affidata ad un'altra famiglia inizia così per lei un percorso di vita fatto di dubbi angoscia e sospetti vuole sapere ciò che realmente è accaduto uella fatidica notte inizia ad indagare e scopre l'esistenza di Laura ma decide di non cambiare niente per non far soffrire la sua famiglia e un'innocenteL'altra vita di mia madre uello che faceva uando usciva di pomeriggio e tornava distratta con l'aria di venire da un altro mondo Aveva dato a Laura ciò che Laura non poteva neanche immaginare tempo attenzione dedizione e la sua felicitàIl libro è un'alternanza continua delle sensazioni e dell'emozioni delle due figlie di Betty Veronica e Laura la prima la figlia legittima la seconda la figlia perduta capitolo dopo capitolo vivremo il percorso che le porterà a scoprire la verità a conoscersi ed a ritrovarsiAh la verità la veritàVedrai che arriva un momento in cui i pezzi iniziano a incastrarsi da soli senza che tu debba forzare le cose L'acua trova sempre una via d'uscita per microscopica che sia uanti più dati hai meglio è perché arriverà un momento in cui ciascuno di essi cercherà e troverà il suo posto E' uello che facciamo ui far sì che i dettagli trovino il loro posto e che l'acua ci conduca alla sua via d'uscitacredevo che i pezzi stessero cominciando ad attrarsi come se avessero una calamita e che avevo ragione un giorno si sarebbero incastrati e ogni stella sarebbe stata al suo posto ogni pianeta con le sue lune e ogni padre e madre con i loro figli e ogni figlio con persone che gli volevano beneBellissima è la figura di Veronica una ragazza forte decisa e caparbia che soffre ma non si arrende mai vuole scoprire ciò che veramente è successo uella maledetta notte chi ha cambiato il destino di una famiglia e di una bambina di nome Laura chi ha agito per guadagnare molti troppi soldi chi per capriccio e per egoismo ha pagato per comprare la vita di un piccolo essere umano appena venuto al mondo Un libro che cattura l'attenzione del lettore che ad ogni pagina si incuriosisce si indigna e sarà sempre più coinvolto dalla storia di Veronica e di Laura due sorelle divise dagli eventi ma che grazie alla forza alla lotta e all'a si ritroveranno ed entreranno una nella vita dell'altraHa tutto a che fare con l'a L'a è la nostra maledizione Ci rende felici ci fa schiavi ci corrompe ci insegna a odiare Tutto si fa o non si fa per a Sembra una cosa buona ma in verità ti dico che se non esistesse l'a non ci sarebbero le guerre

  8. Stefi Il Giardino delle rose says:

    E’ il primo libro che leggo di uesta autrice non so spiegarvi il perché ma leggendo semplicemente le trame non sono mai stata catturata particolarmentePer “Entra nella mia vita” è stato diverso perché l’autrice ci racconta un fatto di cronaca che purtroppo ancora adesso è terribilmente attuale e cioè la compravendita di bambini o meglio di neonatiLa Sánchez ci fa entrare nella vita di Veronica una giovane ragazza che un giorno scopre tra le cose dei suoi genitori la foto di una bambinaLa madre per tutta la vita cerca di nascosto la sua seconda figlia Laura secondo lei ancora viva mentre per gli altri morta durante il partoAlternando la narrazione tra Veronica e Laura arriviamo a scoprire uali orribili segreti si nascondano dietro a ueste due famiglieHo apprezzato molto lo scavo psicologico che l’autrice riesce a rendere dei suo protagonisti con una descrizione molto accurata riusciamo a capire la strada percorsa da Veronica la sua crescita ma anche il dramma di sua madre creduta dagli altri pazza un dramma che lei vive sulla propria pelleAd essere sincera devo dirvi che ho fatto un po’ fatica in alcuni momenti a continuare la lettura probabilmente per lo svolgimento della storia a mio parere un po’ troppo lento e per il modo fin troppo accurato dell’autrice di sviscerare ogni singolo momento della vita di ueste due sorelleNon posso dire che non mi sia piaciuto perché la Sánchez ha un modo di scrivere bello e raffinato ma la storia non mi ha catturato più di tanto sicuramente è un libro che fa pensare e uindi lo voglio consigliare a chi vuole una lettura che faccia riflettere fino a che punto può spingersi l’essere umano e per non sentir mai più parlare di storie di uesto genere

  9. Cocodras says:

    No es una obra maestra de hecho creo ue tiene fallos pero es tan entretenida y atrapante ue me enganchó desde el principioMe gusta la manera en ue alterna la narración de Verónica con la de Laura a veces para darnos dos puntos de vista sobre un suceso otras para completar información y otras para seguir y dejar con la intriga Me gusta el misterio alrededor de la figura de Ana Y sobre todo me gusta ue no dé toneladas de información sobre los personajes secundarios A veces la narración es un poco repetitiva y da vueltas sin avanzar pero se lo perdono

  10. Frank says:

    In genere uando il libro di esordio di un autore piace succede che l’uscita di una sua seconda opera susciti curiosità ed aspettativeEcco allora che non appena avviene l’uscita del nuovo libro subito lo si cerca di leggere per vedere se il livello di soddisfazione viene confermato o menoPuò capitare di avere una seconda opinione positiva ed è così che si diventa lettori affezionati; oppure può essere che il secondo libro non sia riuscito a soddisfare le aspettative che il primo aveva creatoIn entrambi i casi è facile che nascano i presupposti per proseguire poi anche con la terza operaInfatti è con il terzo libro che c’è il vero bivio il lettore si può riavvicinare all’autore oppure può prenderne le distanze in maniera nettaNel mio caso l’esperienza di lettura con Clara Sanchez sta andando verso un distacco certamente non definitivo ma importanteLa lettura del suo prossimo libro potrà attendere per uanto mi riguarda anche più di ualche mese dopo la data di pubblicazioneDico uesto perché in generale l’impressione che ho avuto di uest’opera è uella di un lavoro non curato al massimo uasi non ci fosse stato il tempo per tutto uel lavoro di editing che serve per migliorare un testo ancora acerboMi riferisco a numerose situazioni non approfondite oppure a coincidenze ed opportunità di sviluppo della storia che filano via troppo semplicemente ad esempio come uando Veronica riceve troppo facilmente informazioni riservate ed importanti sia dallo psichiatra che dall’assistente dell’investigatore privatoMa non si tratta solamente di passaggi o di dettagli della scrittura uello che è carente a mio avviso è proprio il coinvolgimento fino in fondo del lettoreNon c’è la stessa tensione presente nel primo libro della Sanchez così come non c’è la stessa apprensione per le sorti della protagonista che si era vissuta in uel casoIn uesto Entra nella mia vita è tutto uanto vissuto in modo troppo neutrale il lettore assume un ruolo troppo da osservatore esterno e non si sente completamente dentro la vicendaIl senso di ciò che voglio dire lo si può cogliere in uello che dovrebbe essere il passaggio fondamentale dell’intera storia l’incontro tra Veronica e Laura poco dopo la metà del libroL’atmosfera dovrebbe essere tesa l’agitazione dei personaggi palpabile in poche parole l’essenza del libro passa per uella scenaPurtroppo però il personaggio di Laura viene fatto passare per una ragazza fin troppo ingenua anche se nel suo dibattito interiore spesso evidenzia pensieri molto azzeccati specie nel suo rapporto con la nonna e la madreCi sta che l’autrice voglia accrescere uella suspense in attesa del momento clou ma uesta Laura che da una parte sembra interessata alla ragazza che siede con lei mentre dall’altra se ne sta lì a rimuginare su una cugina che fino a cinue pagine prima il lettore non sapeva neppure che esistesse dà un’impressione di racconto acerboManca un buon livello di coinvolgimento del lettoreNulla a che vedere con Il profumo delle foglie di limone assolutamentePoi la storia potrà piacere senza dubbio a tantissimi appassionati di narrativa ma tra i due romanzi non c’è proprio paragone se La voce invisibile del vento non mi aveva soddisfatto in pieno uest’ultimo lavoro mi ha dato l’impressione di un libro scritto ben prima degli altri dueSembra che la maturità letteraria dimostrata in altre opere sia attraversando un calo pericoloso per l’autrice spagnolaCome dicevo prima l’impressione finale è uella di un libro andato in stampa in una forma non ancora del tutto compiuta dove il lavoro di finalizzazione del testo per arrivare al migliore risultato possibile era ancora discretamente lungoAd un certo momento della lettura forse per fornire un alibi all’autrice e scagionarla dalle accuse che le stavo mentalmente rivolgendo sono perfino andato a controllare se magari fosse cambiato il traduttore tra il primo libro e uesto; risultato negativo la traduzione di entrambi i volumi è stata opera della medesima persona Enrica BudettaCade allora anche l’ultimo alibi e dunue il mio personale giudizio non può che essere negativo se confrontato con i precedentiTempo di lettura 9h 23mhttpferdoriwordpresscom

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *